myCicero – San Giovanni 3 – 1

img_2616

 

Battistelli San Giovanni – myCicero Pesaro 1-3 (18-25; 28-26; 13-25; 15-25)

BATTISTELLI SAN GIOVANNI: Vyazovik 5, Giuliodori 7, Battistoni, Saguatti 14, Moretto 9, Tallevi 9, Lanzini (L), Boccioletti, Rynk, Sgherza 1. N.e. Angelini, Agostinetto. All.: Marchesi.

MYCICERO PESARO: Degradi 21, Olivotto 11, Kiosi 15, Santini 9, Mastrodicasa 10, Di Iulio 4, Ghilardi (L), Gamba, Pamio, Rimoldi. N.e. Tonello. All.: Bertini.

ARBITRI: Bassan, Traversa.

Battistelli: battute sbagliate 12; battute vincenti 5; ricezione 57% (prf.22 %); attacco 25%; errori 31; muri 6.

myCicero: battute sbagliate 10; battute vincenti 11; ricezione 65% (prf. 22%); attacco 37%; errori 29; muri 10.

SAN GIOVANNI– La myCicero ha archiviato la sconfitta subita dalla Sab Grima e si è riscattata vincendo a San Giovanni per 3 set a 1 senza troppa difficoltà. Peccato solo per il secondo parziale quando, in vantaggio per 16-9, subiva un parziale di 4-11 (20 pari) per poi perdere, il filo del gioco e il set. Ma andiamo per ordine.

La myCicero parte bene e si porta velocemente a +5 (9-4). Il time out chiesto da San Giovanni aiuta le romagnole a accorciare il distacco ma con un altro parziale di 3-0 Pesaro allunga il vantaggio (12-6). La Battistelli non cede ma grazie a una serie di battute di Kiosi, le rossoblù allungano definitivamente (altro parziale di 5-0) portando il distacco a +8 (16-9). Il nuovo time out chiesto da coach Marchesi riesce a rallentare la corsa della myCicero e la Battistelli assottiglia il distacco ma Pesaro chiude il set per 25-18.

Partenza equilibrata nella seconda frazione: sul 2-2 Pesaro prova a allontanarsi con un parziale 3-0 (4-2) ma San Giovanni reagisce e sul 9-9 riesce a pareggiare i conti. La myCicero non cede e allunga il distacco con un controparziale di 7-0 (16-9). Finita? Macchè: due time out chiesti da Marchesi aiutano le romagnole a accorciare le distanze (18-15). E’ Bertini questa volta a fermare il gioco ma San Giovanni infila un parziale di 4-0 facendosi pericolosamente sotto (18-20). Il coach pesarese chiama nuovamente time out ma la Battistelli riesce a raggiungere Pesaro sul 20-20 (parziale complessivo di 16-4) e a portarsi in vantaggio (21-20). La partita procede punto a punto, e dopo tre set point (a uno) San Giovanni chiude in proprio favore (28-26).

Anche il terzo parziale parte in equilibrio, sul 5-5 Pesaro riesce a staccarsi mettendo a segno un parziale di 4-0 (9-5). San Giovanni prova a recuperare il distacco ma Pesaro guadagna un vantaggio di +7 (14-7). Coach Marchesi ferma il gioco ma non la corsa di Pesaro. Nuovo time out chiesto dalla Battistelli sul 7-16 aiuta le romagnole a accorciare le distanze ma la myCicero è implacabile e con un parziale di 4-0 guadagna un vantaggio di 12 punti (21-9) che diventa incolmabile per San Giovanni (25-13).

La myCicero inizia bene il quarto set portandosi velocemente in vantaggio di 5 punti (6-1). La Battistelli accorcia le distanze fino a -3 (9-6) ma Pesaro è ormai in trance agonistica e si riprende il vantaggio (12-6). Il coach romagnolo ferma il gioco ma Pesaro non intende fermarsi e porta il distacco a +9 (16-7). Un parziale di 3-0 porta la myCicero a +10 e Marchesi è costretto nuovamente a chiedere time out (18-8). Mastrodicasa e compagne non mollano e raggiungono un distacco di 11 punti (22-11). San Giovanni prova ancora a recuperare ma Pesaro chiude set e partita 25-15.

Peccato solo per il secondo set dove sono riemersi i fantasmi della sconfitta di domenica scorsa – così coach Bertini al termine del match – Però abbiamo reagito alla grande dimostrando che quando giochiamo come sappiamo facciamo anche della pallavolo di qualità. Bene l’asse muro-difesa e l’efficacia in battuta che ci ha consentito di imporre il nostro gioco più agevolmente. Oggi contava vincere e ci siamo riusciti”.