Delicato testa-coda a Mondovì

14642491_10210387416791892_8625721686587260644_n

 

La settima giornata del campionato “Samsung Gear Volley Cup” vedrà la capolista myCicero impegnata in un pericoloso testa-coda al cospetto della LPM Bam Mondovì in terra piemontese. Pericoloso perchè queste partite sono le più difficili da preparare, soprattutto dal punto di vista mentale, e perchè la squadra di Secchi è reduce dalla prima vittoria, in rimonta, in quel di San Giovanni in Marignano dove, sotto 0-2, ha trovato la forza interiore di ribaltare una partita ormai compromessa aggiudicandosi i primi due punti stagionali. Quindi Mastrodicasa e compagne troveranno un ambiente rinvigorito (tra l’altro giocare contro la capolista regala sempre energie supplementari – ndr) da questo prezioso successo ma le pesaresi non possono permettersi il lusso di distrarsi poichè il calendario, almeno sulla carta, gioca a favore delle pesaresi: Filottrano, infatti, sarà di scena a Brescia contro una signora squadra, la Millenium, capace di ben figurare, sette giorni or sono, proprio a Pesaro mentre la Lilliput Settimo Torinese, terza forza del campionato, dovrà vedersela contro la Delta Informatica Trentino.
Perchè, se è vero che sette giornate sono ancora insufficienti per decretare i veri valori della stagione appena iniziata, è altrettanto vero che quando le situazioni sono propizie, vanno prese al volo e sfruttate. Ma, come detto, mai dare nulla per scontato e il sorprendente successo di Borgogno e compagne di domenica scorsa, è lì a dimostrarlo: occorrerà una myCicero più determinata del solito, capace di imporre da subito il proprio ritmo per cercare di chiudere la pratica il prima possibile. Secchi è un allenatore capace di far giocare molto bene le sue squadre (la passata stagione il suo Soverato fu l’unica formazione a non concedere nemmeno un set alle rossoblù – ndr): quest’anno ha deciso di sposare il progetto di Mondovì che contempla molte giovani ma siamo solo a all’inizio di una competizione che si prospetta molto incerta per l’equilibrio che pare regnare e tempo per rimediare non mancherà.
La myCicero, dal canto suo, viaggia a vele spiegate, da imbattuta, e arriverà nella splendida terra piemontese, ferita in questi giorni, da nubifragi eccezionali, con la determinazione di chi sa qual è il suo obiettivo: occorrerà spingere subito sull’acceleratore per dimostrare di aver mandato a memoria quegli errori legati alle false partenze palesati in questo scorcio stagionale.
“Il Piemonte è la mia seconda casa per averci giocato per tre stagioni nelle varie squadre e sono felice di tornarci appena posso – presenta così il match la centrale Viola Tonello – La vittoria di Mondovì a San Giovanni ci dovrà servire da monito per non sottovalutare la partita: noi siamo consce di qual è il nostro traguardo e siamo consapevoli dell’importanza di ogni match, soprattutto quelli che, in apparenza, possono sembrare facili”.
L’incontro con la LPM Bam Mondovì comincerà alle 17 e sarà arbitrato dai sigg.ri Santoro e Marotta. In occasione di questo turno, e in concomitanza con la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la Lega di serie A femminile ha deciso di sostenere il progetto “Women Run The Show”, promosso dalla Samsung, in collaborazione con il telefono rosa per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa che è ormai un’autentica piaga (6 milioni di donne hanno subito violenza, nel nostro Paese, nell’arco della loro vita e rappresentano il 31% nella fascia d’età tra i 16 e i 70 anni – ndr). Le giocatrici entreranno in campo con la maglie speciali Women Run The Show. per esprimere la loro solidarietà verso chi ha subito violenza.
Il match si potrà seguire nella nostra sezione di Twitter “Livetweet” o attraverso la App della Lega “Livescore”.