Verso Volalto Caserta

img_2615

La quarta giornata del campionato “Samsung Gear Volley Cup” vede la capolista myCicero impegnata sull’ostico taraflex di Caserta, al cospetto di quella Volalto, indicata dagli addetti ai lavori come una delle possibili protagoniste, ma che ha avuto una partenza non proprio di quelle da tramandare ai posteri.

Le casertane hanno avuto un inizio difficoltoso che la stanno relegando al quint’ultimo posto con soli tre punti all’attivo, frutto di una vittoria al tie break e due sconfitte (di cui una sempre al quinto set). Le ragazze di Gagliardi non hanno trovato ancora la loro giusta dimensione ma visto l’organico, e il tempo a disposizione, non mancherà occasione per riprendersi. Tra le fila campane, Mastrodicasa e compagne, troveranno le ex Giada Boriassi e Giulia Pascucci due giovani che hanno lasciato buoni ricordi nella città di Rossini.

E la myCicero, dal canto suo, arriva a Caserta forse nel momento peggiore perchè la Volalto avrà il dente avvelenato per questo avvio di stagione stentato: ma le pesaresi, dall’alto della loro imbattibilità e del primato solitario conquistato sette giorni or sono, arriveranno in Campania decise a confermare quanto di buono fatto vedere finora. Non che non manchino le cose da rivedere, in casa rossoblù, ma è veramente un esercizio di precisione e pignoleria sottolineare cosa non va in una squadra, l’unica finora, a non aver perso neanche un set in tutta la serie A oltre all’imbattibilità e al primato.
Ma il torneo è appena iniziato e la myCicero è nuova per 9/12 e quindi con ampi margini di miglioramento: finora, partita dopo partita, le ragazze di Bertini hanno sempre dimostrato qualcosa in più rispetto all’incontro precedente e questo, oltre a confortare in ottica futura, è un segnale preciso lanciato alle avversarie.
La pensa così anche l’esperta schiacciatrice toscana, Alice Santini.
“Questi successi in serie maturati, tra l’altro, in mezzo alle difficoltà sono molto importanti perchè accrescono la nostra autostima, migliorando il nostro gioco. Ogni tanto abbiamo dei passaggi a vuoto? Manca ancora l’amalgama e questa la si potrà acquisire solo con il tempo ma la strada intrapresa è quella giusta. Andremo a Caserta – riprende dopo un attimo di pausa – per imporre il nostro ritmo ben consapevoli però delle qualità delle nostre avversarie, e dell’ambiente che sarà molto caldo. Noi le abbiamo studiate nei minimi particolari e sappiamo che ci attenderà un’autentica battaglia ma siamo desiderose di continuare la striscia positiva. Caserta? Come detto, è forte e sono convinta che supereranno questo periodo di difficoltà: in futuro dovremo fare i conti anche con loro”.
Il match, che sarà arbitrato dai sigg.ri Noce e Carcione, comincerà alle 17 di domani. Per seguirlo ci si potrà sintonizzare sulle frequenze di Radio Incontro oppure, in streamig, sempre dal sito della radio diretta da Massimo Terenzi,sulla App “Livescore” della Lega oppure su twitter nella nostra sezione “Livetweet”.